Toro, il poker al Palermo vale la vetta

Poker da primato per la Primavera che nel posticipo di oggi pomeriggio al Filadelfia ha travolto il Palermo. I granata volano in vetta alla classifica, agganciando l’Atalanta, sconfitta tra le mura amiche dal Genoa(ma gli uomini di Coppitelli sono in vantaggio nella differenza reti). Mattatore di giornata Petrungaro(nella foto), autore di una doppietta, propiziando un’autorete e servendo un assist d’oro a Millico per il quattro a zero finale(ventitreesimo centro in campionato per il bomber). Molte le novità di formazione per il tecnico granata che schiera davanti  a Gemello, Gilli e Ambrogio esterni, mentre al centro si sistemano Enrici e Sportelli. A centrocampo spazio a Onisa, De Angelis e Adopo, con Murati alle spalle dell’inedito tandem Damascan-Millico. 

LA CRONACA- Primo tempo equilibrato fino al 33′ quando i rosanero colpiscono una traversa con Santoro, che si ripete due minuti più tardi trovano la grande opposizione di Gemello. Nella ripresa Coppitelli si gioca la carta Petrungaro, che si rivela vincente. L’ex Roma entra al posto di un opaco Damascan, con il Toro che si presenta con il tridente.  E’ proprio il capocannoniere del campionato in apertura ad impensierire Avogadri con un tiro velenoso. Il gol però è nell’aria e arriva al 54′ proprio con Petrungaro: l’ex Roma si beve un difensore rosanero e batte con un pallonetto il portiere ospite. L’attaccante è scatenato e dopo tre minuti firma il due a zero su sponda di Onisa. Sugli sviluppi di un corner battuto da Millico, il rumeno prolunga per Petrungaro che a porta sguarnita batte Avogadri. Tre minuti più tardi arriva ancora il tris che è merito ancora dell’ex Roma anche se la deviazione decisiva è di De Martino. Pregevole l’assist di Millico per la punta il cui tiro trova l’opposizione del difensore rosanero che spiazza Avogadri. Toro sul velluto che sfiora il poker il almeno due occasioni: ci provano in sequenza Millico e Rauti, ma il pallone non entra. Gli ospiti si fanno notare con qualche conclusione velleitaria di Santoro e Birligea che non impensieriscono più di tanto Gemello. Nel recupero il poker: Rauti serve in profondità Petrungaro che prolunga per Millico che batte Avogadri. Il Toro aggancia l’Atalanta in testa alla classifica con un prova decisa e autoritaria. Di seguito il tabellino della gara.

Torino-Palermo 4-0 54′ e 57′ Petrungaro(T), 60’aut. De Martino(T), 93’Millico(T)

Torino(4-3-1-2): Gemello; Gilli, Enrici, Sportelli, Ambrogio; Adopo (dal 83′ Giunta), Onisa, De Angelis (dal 46′ Rauti); Murati (dal 66′ Isacco); Damascan (dal 46′ Petrungaro), Millico. A disp. Trombini, Fasolino,  Capone, Siniega, Sammartino,  Belkheir, Gonella, Moreo. All. Coppitelli

Palermo: Avogadri; Gambino (dal 78′ Birligea), Fradella, De Marino, Gallo, Petrucci; Sicuro, Mendola (dal 63′ Ruggiero), Santoro (dal 78′ Montaperto), Rizzo; Cannavò (dal 78′ Leonardi). A disp. Al-Tumi, Garofalo,  Angileri, De Stegano. All.   Scurto

Ammoniti: De Marino(P)

Espulsi: nessuno

Redazione Primaveratorotime

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...