Le pagelle del Toro: Petrungaro e De Angelis i migliori in campo

Nel pokerissimo al Napoli De Angelis e Petrungaro(nella foto) sono i migliori in campo. Bene anche Rauti che si dimostra un cecchino infallibile sotto porta, salendo a quota 12 della classifica marcatori. Di seguito le pagelle del Toro.

Gemello: 5-5- parte in ritardo in occasione del primo gol, prendendo la rete sul suo palo di competenza. Regala un corner al Napoli su una palla di facile lettura. Si riscatta nella ripresa su Vrakas

Gilli: 6- copre bene la fascia destra, dovrebbe spingere con maggiore intensità

Ferigra: 7- il capitano oggi concede pochissimo agli avversari, dimostrandosi una diga invalicabile

Singo: 7– prova superba per il centrale che chiude tutti gli spazi

Ambrogio: 7- copre entrambe le fasi: chiudendo e impostando con intelligenza tattica

Onisa: 7- Solita prova autoritaria del centrocampista rumeno che quando si sgancia in avanti diventa una mina costante(dal 37’st Garetto sv)

Cuoco: 6– debutto assoluto in Primavera per il centrocampista della Berretti che fornisce un apporto positivo. Chiude e tenta di ripartire. Ancora da limare alcuni disimpegni, ma l’impegno e la grinta sono quelli da Toro. Ha ampi margini di miglioramento, un elemento da tenere in considerazione per questo finale di stagione, compatibilmente con la Fase Finale della Berretti(debutto 11 maggio a Zingonia contro la Dea, in gara unica).

De Angelis: 8- il migliore in campo con Petrungaro: un gol, un assist e due conclusioni che avrebbero meritato migliore fortuna. Una spina nel fianco per la difesa partenopea

Moreo: 6- si batte come un leone alla sua seconda da titolare in Primavera, cercando i compagni e tentando qualche ripiegamento difensivo(dal 10’st B.Kone 7.5- si inventa quasi da centrocampo un eurogol. Quando entra in campo il Toro ha un’altra marcia, cercando di rendersi pericoloso in altre occasioni)

Rauti: 7- cecchino infallibile: appena ha una palla giocabile la butta dentro. Apre e chiude la sfida, portandosi a quota dodici. Oggi fondamentale nei movimenti senza palla: fa salire la squadra, rendendosi utile alla causa

Petrungaro: 8-(dal 25’st Millico: 6- il suo rientro è fondamentale per questo finale di stagione. Mancava dalla sfida con il Milan, ma non lesina impegno e grinta. Si butta nei contrasti, è autore di alcuni buoni spunti) un gol, un palo, un assist. Cosa chiedergli di più?

Coppitelli: 7- azzecca tutti i cambi, disegna il suo Toro in maniera perfetta. I granata sono compatti e prendono gol soltanto su calcio piazzato. Tutti i reparti funzionano a meraviglia, è riuscito a risollevare un gruppo che sembrava irriconoscibile sabato scorso

Redazione Primaveratorotime

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...