Le pagelle del Toro: Gemello strepitoso, una spina Singo

Bene Gemello, Belkheir e Kone ieri nella sfida persa dal Toro contro la Dea. In ombra Millico, Petrungaro e Michelotti. Di seguito le pagelle dei granata.

Gemello: 8 è perfetto in tutti i 120′, consentendo  al Toro di arrivare ai supplementari. Almeno cinque gli interventi degni di nota, in cui dimostra reattività e lucidità. Una stagione sicuramente buona la sua con due rigori parati in Supercoppa. Starà alla società decidere ora il  suo futuro

Singo: 7.5- Strepitoso. Nel primo tempo va in affanno come tutta la squadra,, ma si rifà con gli interessi nella ripresa. Suo l’assist per Belkheir, decisivo il suo colpo di testa all’ultimo minuto di recupero che porta il Toro ai supplementari. Nell’over time si rende protagonista di due iniziative personali che avrebbero meritato migliore fortuna

Ferigra: 6- luci e ombre per il centrale granata che consente a Kulusevski di segnare il gol del due a uno. In mezzo delle buone chiusure, ma anche diverse difficoltà in fase di impostazione

Potop:sv(dal 32’Sportelli 5.5- bene nella ripresa, in evidente difficoltà nei supplementari)

Michelotti: 5- non copre la sua fascia di competenza, non riuscendo a svolgere le due fasi(dal 46’Isacco 6,5- un gol sbagliato, ma tante buone iniziative)

Onisa: 5.5- oggi deludente sotto ogni punto di vista: non spezza e non riparte

De Angelis: 5- non pervenuto(dal 54′ Gilli 6- spinge di più rispetto a Michelotti, ma sbaglia diversi appoggi ai compagni

Ben Kone: 7- qualità e generosità al servizio del Toro. Sfortunato in occasione della deviazione, è strepitoso quando parte palla al piede. I difensori devono ricorrere alle maniere dure. Viene spostato da Coppitelli nel ruolo di esterno basso che ricopre con profitto(dal 81’Buonavoglia: 6- quest’anno ha visto poco il campo, nei supplementari si fa notare per qualche buona iniziativa, mettendoci voglia e impegno)

Petrungaro: 5- impalpabile. Viene sostituito a buon diritto nella ripresa(dal 54’Belkheir 6,5- segna il gol del pari, ha altre due occasioni che avrebbero meritato miglior sorte. Con il suo ingresso il Toro cambia pelle)

Rauti: 6,5: si batte come un leone, andando due volte alla conclusione. Non era facile oggi con i difensori orobici che lo raddoppiavano sistematicamente

Millico: 5.5- un pò in ombra rispetto al suo standard abituale. Segna un gol inutile su punizione. Per il resto si sbatte tantissimo per la causa, mancando però di lucidità sotto porta

Coppitelli: 6.5- sbaglia lo schieramento iniziale, rinunciando dal 1′ a Belkheir per uno spento Petrungaro. Nella ripresa cambia molto e i risultati si vedono. La sua grinta è da Toro: se la gioca fino alla fine, rischiando le ripartenze nerazzurre che purtroppo nei supplementari castigano il Toro. Poco da dire sulla sua terza stagione in granata: in pochi in tre anni hanno vinto come lui

Redazione Primaveratorotime

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...