La Dea umilia il Toro

Secondo tracollo consecutivo per il Toro che viene subisce ancora un altro poker nello scontro diretto con la Dea. Nel recupero della quinta giornata a Zingonia, gli orobici battono il Toro per quattro a zero grazie a una tripletta di Italeng e alla rete di Ghislandi.

FORMAZIONI– Cottafava fa riposare Karamoko, lanciando dal 1′ Continella in un 3-4-2-1. In difesa torna Aceto, affiancato da Spina e Celesia, mentre a centrocampo spazio a Todisco, Greco, Tesio e Kryeziu. In avanti Horvath e Continella appoggiano l’unica punta Vianni.

CRONACA– Dopo due buone iniziative in avanti, nel primo tempo il Toro si spegne, consentendo alla Dea di passare in vantaggio al 13′ con Italeng. La punta sfrutta un grossolano errore in uscita di Greco, battendo Sava con un diagonale sul secondo palo. Velleitaria reazione del Toro al 18′ con Vianni, ma è debole la sua conclusione. Al 21′ il raddoppio orobico ancora con Italeng che in mezza girata buca il portiere granata. Il campo al limite della praticabilità favorisce la Dea che sfiora il tris al 34′ ancora con la punta, con Sava che è attento nell’occasione. Al 38′ unico squillo degno di nota per il Toro con Horvath, para il portiere atalantino. Nella ripresa i granata cercano di reagire con il neo entrato Favale che da’ un po’ di vivacità in avanti. Sono però gli orobici a tenere il campo, riuscendo al 23′ a calare il tris ancora con Italeng di testa, che sugli sviluppi di una punizione batte Sava sul primo palo. I granata reagiscono con Vianni che colpisce un clamoroso palo a portiere battuto. È l’unica azione del Toro nella ripresa con i padroni di casa che un minuto più tardi potrebbero arrotondare ancora con Olivieri con Sava che fa buona guardia. La difesa granata è in tilt e a tre minuti dalla fine arriva anche il poker calato da Ghislandi che con un tocco leggero batte Sava per la quarta volta. Nell’occasione difesa troppo morbida con l’esterno lasciato colpevolmente solo nel calciare a rete. Nei granata debuttano i due nuovi acquisti Nagy e Ovzisach, positivo impatto per il 2003 Gymah che ha cercato di dare vivacità alla manovra. Dopo questa sconfitta il Toro resta a cinque punti al penultimo posto e mercoledì sarà tenuto al pronto riscatto in casa contro il Cagliari, nella gara valida per la nona giornata. Di seguito il tabellino della gara.

Atalanta-Torino 4-0 13′, 21, 25’st Italeng(A), 42’st

Atalanta: Gelmi, Ghislandi, Grassi, Cittadini, Scalvini, Sidibe (dal 29’st Zuccon), Panada, Gyabuaa (dal 39’st G. Renault), Vorlicky (dal 1’st Olivieri), Kobacki (dal 17’st Scanagatta), Italeng (dal 39’st Rosa).  A disp. Dajcar, Ceresoli, Hecko, Berto, Mehic, De Nipoti.All. Brambilla

Torino(3-4-2-1): Sava; Aceto, Spina, Celesia Todisco(dal 29’st Nagy), Greco(c), Tesio, Kryeziu; Continella(dal 1’st Favale),Horvath(dal 16’st Ovizsach); Vianni(dal 29’st Gymah). A disp. Girelli, Portanova, Larotonda, Karamoko Cancello, Lovaglio. All.Cottafava

Ammoniti: Tesio, Aceto(T), Grassi(A)

Redazione Primaveratorotime

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...