Le pagelle del Toro: Caccavo e La Marca top, bene Savini

Buon pari del Toro sul campo del Sassuolo. Trai granata bene Caccavo, Anton, Savini, e La Marca, in ombra Rosa. Di seguito le pagelle.

Milan: 6,5- almeno tre interventi importanti ad evitare il peggio nel primo tempo. Non ha molto lavoro nella ripresa

Pagani: 6,5 buona spinta sull’out di destra( dal 20’st Dellavalle 6-attento in copertura)

Reali: 6- attento nelle chiusure

Anton : 7- migliora di partita in partita. Anche oggi una prestazione di spessore dopo quella di Genova

Angori: 6-prestazione sufficiente, ma può dare di più

Savini: 7- incontenibile. Recupera una miriade di pallone, imposta e va al tiro in due occasioni. Un vero toro

Di Marco: 6-prova sufficiente, un po’ meno sugli scudi di altre volte (dal 20’st Lindkvist 6,5- da’ vivacità alla manovra nel momento migliore del Torino)

Zanetti: 7- altra buona preparazione per il brasiliano che è andato anche alla conclusione nella ripresa (dal 35’st Caccavo 7,5- gli bastano pochi minuti per entrare in partita. Dopo due minuti si rende subito pericoloso, a tre minuti dalla fine scaglia un siluro che pareggia i conti. Un 2004 da tenere sotto osservazione: può fare comodo ad entrambe le categorie. Non è una sorpresa: nella scorsa stagione al Monza U18 è stato uno dei migliori prospetti)

Garbett: 6- va alla conclusione in due occasioni, ma la mira non è precisa. Cala nella ripresa e Coppitelli giustamente lo sostituisce (dal 11’st La Marca 7- chi lo conosce bene conosce il suo valore. L’esterno sfiora il pari su punizione e il g del due a uno nel finale. Fa molto movimento e mette in apprensione la difesa neroverde)

Rosa: 5- solo una conclusione sbilenca, un po’ fuori dal gioco oggi. Giornata storta, può capitare(dal 11’st Baeten 6-due conclusioni fuori bersaglio, si batte come un leone in area)

Akhalaia : 6,5-Se Coppitelli lo ha tenuto fino alla fine, ha avuto le sue ottime ragioni. La punta, la scorsa stagione all’Inter, si danna l’anima, cercando la rete e il dialogo con i compagni

Coppitelli: 7- oggi non gli si può dire niente. Il suo Torino nel primo tempo soffre ma resta in partita, subendo solo a fine frazione un gol rocambolesco. Nella ripresa azzecca tutti i cambi, con il Sassuolo che va in difficoltà. Con la superiorità numerica gestisce bene la situazione, riuscendo a portare a casa un meritato pareggio

Redazione Primaveratorotime

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...