Giovanili Toro: si comincia a vedere la mano di Ludergnani

Il lavoro in estate del Responsabile del Settore Giovanile del Toro, Ruggero Ludergnani, comincia a dare i primi frutti. Volano Under 15 e 16, rispettivamente al primo e al quinto posto, al quinto posto pure l’Under 18, reduce da quattro successi consecutivi. In ripresa la Primavera di Coppitelli che si trova a metà classifica a quota, male invece l’Under 17 con due punti in cinque partite. Analizziamo tutto nel dettaglio.

PRIMAVERA-Ottavo posto per la Primavera che sarà di scena domenica contro la Spal. Undici punti in sette partite, frutto di tre vittorie, due pari e altrettante sconfitte. Undici i gol fatti, tredici quelli subiti, ma il gruppo di Coppitelli appare migliorato sia sul piano del gioco che dei risultati. Bene l’attacco con Baeten e Rosa sugli scudi, da rivedere la difesa che prende troppi gol.

UNDER 18- Dopo le difficoltà iniziali con due sconfitte in altrettante gare, in molti avevano storto il naso sul futuro dei 2004. Il tecnico Asta, invece, ha dimostrato di avere un organico di valore, molto unito e compatto. Dalla terza giornata sono arrivati dodici punti con undici reti fatte e otto subite e un quinto posto in classifica adeguato alle ambizioni del club torinista. È chiaro che la posizione potrà essere migliorata, ma il mister sta dando una sua fisionomia alla squadra che sa quello che deve fare in campo. Il posticipo con il Verona al Cit Turin di lunedì prossimo sarà importante per verificare le reali ambizioni dei 2004. Una squadra in cui si stanno confermando su buoni livelli capitan Rettore e l’esterno Cesari, D’Agostino sta dimostrando di essere l’arma in più per i granata con il suo ruolo di tuttocampista, mentre in avanti il fuoriquota Barbieri e Caccavo (utilizzato anche dalla Primavera) potrebbero essere le armi vincenti in questa stagione.

UNDER 15- Ha lavorato molto in questa categoria Ludergnani con risultati e gioco vincenti. I granata dopo cinque giornate sono primi da soli con quindici punti con undici gol fatti e tre soli subiti. Compatta la difesa, solido il centrocampo, micidiale il reparto avanzato. Tra gli elementi che si stanno mettendo in luce, segnaliamo le punte Conte (capocannoniere della squadra con tre reti) e Spadoni, l’esterno Finizio, il capitano Gallo, il difensore Ressia e il portiere Anino

UNDER 16- Ottima partenza dell’Under 16 che si trova ancora imbattuta dopo quattro partite giocate e con una gara da recuperare. Sei i punti degli uomini di Semioli e un buon quinto posto in classifica. Cinque i gol fatti, quattro quelli subiti. Bene il neo acquisto Di Paolo (capocannoniere della squadra), il portiere Bellocci, l’esterno Armocida, il difensore Desole e le punte Dimitri e Raballo. Sia i 2006 che i 2007 nel prossimo turno riposano, si torna in campo tra due domeniche contro la Cremonese

UNDER 17- L’abbiamo lasciata per ultima, ma a dirla tutta i 2005 hanno profondamente disatteso le aspettative. Solo due i punti in cinque partite giocate e con una gara da recuperare(quella interna contro l’Alessandria). Nessuna vittoria finora, con le dimissioni volontarie del tecnico Malfatti e l’arrivo dell’ex Parma Veronese che domenica debutterà in panchina contro lo Spezia. Diverse scelte societarie discutibili in questa categoria (Scariano, Gerarca, D’Abramo, Manissero, Di Federico, tanto per fare un esempio, avrebbero fatto comodo e rimpiazzarli non è facile nell’immediato) e una squadra che fa fatica a trovare i giusti automatismi. Solo sei i gol segnati, quindici quelli subiti e un penultimo posto a dir poco preoccupante. Si attende al più presto un’inversione di marcia: Veronese avrà avuto il tempo di conoscere l’intera rosa ed è auspicabile che si veda un altro Toro già da domenica

Redazione Primaveratorotime

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...