Riscatto Toro: poker esterno all’Hellas

Grande prestazione della Primavera che rialza subito la testa dopo la sconfitta con il Napoli, calando il poker esterno al Verona nella decima di campionato. Coppitelli cambia, proponendo il tridente Akhalaia, Baeten, La Marca, mentre in difesa il quartetto è formato da Dellavalle, Anton, Reali e Angori.

LA CRONACA- Nel primo quarto d’ora è il Torino a fare la partita, ma al 19′ i padroni di casa colpiscono un palo con Bosili a Milan battuto. Reagisce il Toro con Di Marco al 31′ che impegna il portiere e sulla respinta Akhalaia viene anticipato. Sono le prove del gol che arriva proprio un minuto più tardi con Akhalaia che risolve in modo vincente una mischia in area. Il Toro mantiene il pallino del gioco fino a fine frazione che si conclude con i granata in vantaggio per uno a zero. Nella ripresa, in apertura, gli uomini di Coppitelli sfiorano il raddoppio con un colpo di testa di Akhalaia che termina di poco fuori.Al 9′ ancora Toro con Di Marco e Baeten (il secondo si vede respinta la conclusione dal portiere e poi il centrocampista non riesce a ribadire in rete. Al 10′ però gli scaligeri pareggiano a sorpresa su un altro errore di Milan(anche con il Napoli il suo errore portò in vantaggio i partenopei): prima esce in modo avventato e poi si fa sorprendere da Yeboah, restando fuori posizione. Il tiro dal limite della punta riequilibria la gara. È però solo un lampo perché dopo un minuto i granata usufruiscono di un calcio di rigore per fallo in area su Baeten. Dal dischetto il belga fa centro, dimostrandosi un vero cecchino dagli undici metri. Al 25′ entra anche il baby Ciammaglichella (2005) che si è completamente ristabilito dall’infortunio. Il centrocampista sigla il suo primo gol in Primavera (mercoledì uno spezzone con l’Under 18) , battendo al 30′ il portiere di testa su assist di Dellavalle.Un plauso a questo ragazzo , da diversi anni ormai al Toro, che è cresciuto in maniera esponenziale, guadagnandosi la Nazionale (U17) e dimostrando tutte le sue qualità. È il più giovane in assoluto nell’era Cairo ad avere segnato in Primavera. Al 38′ Garbett vede il portiere fuori dai pali e cerca di sorprenderlo con un pallonetto, ma l’estremo difensore si rifugia in angolo. È il preludio al gol di Akhalaia che chiude al 41′. Prima doppietta in granata per il moldavo che sulla torre di Caccavo, servito a sua volta da un ottimo Dellavalle, batte da due passi Kivila. Non succede nulla di rilevante nel finale con i granata che portano a casa un importante successo in chiave playoff. Di seguito il tabellino della gara.

H.Verona-Torino 1-4 32′ e 41’st Akhalaia (T), 10’st Yeboah (HV), 11’st Baeten su rigore (T), 30’st Ciammaglichella (T)

H.Verona: Kivila, Redondi, Calabrese, Turra, Yeboah, Pierobon (st 1′ Colistra), Flakus Bosili, Terracciano, Grassi (st 9′ Minnocci), Bragantini, Coppola. A disposizione: Boseggia, Patuzzo, Ebengué, Florio, Joselito, Caia, Patané, Cazzadori. Allenatore: Corrent

Torino(4-3-3): : Milan; Della Valle, Anton, Reali, Angori; Garbett, Savini (st 42′ Barbieri), Di Marco (st 35′ Antolini); Baeten (st 35′ Caccavo), Akhalaia (st 42′ Lindkvist), La Marca (st 25′ Ciammaglichella). A disposizione: Vismara, Fiorenza, Pagani, Amadori, Rosa, Giorcelli, Gheralia. All.Coppitelli

Ammoniti: Savini, Milan (T)

Redazione Primaveratorotime

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...