Primavera ancora un ko: concreto rischio playout

Quarta sconfitta di fila(senza segnare gol) per la Primavera del Toro che viene battuta per due a zero a Biella dall’Inter, dando l’addio ai residui sogni playoff. Sette punti dalla sesta a tre giornate sono un divario incolmabile, considerando anche che la Juventus dovrebbe perdere tutte e tre le sfide (il derby alla penultima dove il Toro dovrebbe fare bottino pieno). Purtroppo, però, aleggia anche l’incubo playout che preoccupa l’ambiente: il Genoa domani sfiderà la Roma e, in caso di successo, sarebbe solo a due punti dai granata. Tornando alla partita, i nerazzurri passano subito in avvio con Jurgens al 2′, che si apre un varco e dal limite trafigge Milan. Gli ospiti sfiorano il raddoppio ancora con Jurgens al 19′ , il portiere granata alza sulla traversa. Timida reazione del Toro con l’ex Akhalaia, para Botis. Al 34′ ottimo riflesso del numero uno del Torino su Zubererek. In precedenza occasione anche per i granata con N’Guessan, para Botis. Il Toro negli ultimi 15′ cerca il pari ma è poco concreto e si va al riposo sull’uno a zero per l’Inter. I nerazzurri la chiudono al 17′ in ripartenza con Zuberech che su lancio di Fabbian batte Milan , nonostante i tentativi di chiusura di Angori e N’Guessan. Un gol nel momento migliore del Toro, ma nel calcio chi sbaglia, paga. Coppitelli si gioca la carta Edera, ma rischia il tris. Sbavatura difensiva al 33′ con incomprensioni tra la difesa e il portiere, tira Iliev che manda a lato di un soffio. Prima vera occasione del Toro al 40′ con Dellavalle, bravo ad opporsi il portiere nerazzurro sul tiro del difensore. Risponde l’Inter a cinque con Milan strepitoso: la conclusione di Abiuso viene respinta dal portiere granata. Il Toro attacca ma non sfonda, l’Inter si difende e parte in contropiede. Negli ultimi minuti non ci sono state tiri degni di nota con i nerazzurri che blindano il secondo posto e il Toro che resta nono, in attesa delle gare di domani e lunedì. Espulsi Zeoli e il team manager Torelli. Da notare per dovere di cronaca la terza convocazione in Primavera per il capitano dell’Under 18, Mirko Rettore, in predicato di diventare il successore di Savini per la fascia di capitano. Di seguito il tabellino della gara.

Torino-Inter 0-2 2′ Jurgens (I), 17’st Zuberech (I)

Torino: Milan; Dellavalle, N’Guessan, Angori; Pagani(dal 1’st Zanetti); Di Marco(dal 22’st Edera), Savini(dal 36’st Lindkvist), Gineitis, Wade(dal 1’st Reali); Akhalaia, Caccavo(dal 10’st Baeten). A disposizione: Fiorenza, Sassi, Rettore, Polenghi, Rosa, Giorcelli, D’Agostino. All. Coppitelli

Inter: Botis, Silvestro(dal 40’st F.Carboni), Hoti, Casadei, Jurgens(dal 13’st Iliev), Fabbian, Fontanarosa, Moretti, Grygar(dal 40’st Dervishi), Casadei , Zuberech(dal 24’st Abiuso), V. Carboni(dal 13’st Nunziatini). A disposizione: Basti,  Calligaris, Cortinovis, Peschetola, Muller, Owusu. All. Chivu

Ammoniti: 15’st Zuberech (I) per comportamento non regolamentare, 30’st Savini (T) per proteste, 32’st Zanetti (T) per comportamento non regolamentare , 42’st Dellavalle (T) per comportamento non regolamentare, 43’st Fabbian(I) per comportamento non regolamentare , 45’+3 Baeten (T) per comportamento non regolamentare

Redazione Primaveratorotime

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...