Toro travolto in rimonta nel derby: addio playoff

Poker in rimonta della Juventus Primavera al Toro nel derby di ritorno valevole per la terzultima giornata di campionato. Addio matematico ai playoff per i granata che si trovano a dieci punti dal sesto posto. Gli uomini di Coppitelli, però, dovranno stare attenti alla zona calda con il Lecce(quartultimo) a sole tre lunghezze dai granata e con la sfida di domani alla Sampdoria. Per il Toro si tratta della quinta sconfitta consecutiva.

LA PARTITA -Partono bene i granata che aggrediscono fin da subito la Juve con due tiri di Zanetti in 10′: il primo si infrange sull’esterno della rete, sul secondo è bravo il portiere Senko a respingere. Al 18′ reagisce la Juventus con Bonetti, palla alta. Al 21′ il vantaggio del Torino con Anton che con un tap in batte Senko sugli sviluppi di un calcio piazzato di Edera. Buona occasione al 33′ per Garbett, para il portiere bianconero. Al 38′ tocca a Chibozo , la difesa del Toro si rifugia in corner.Al 42′ l’episodio che cambia la gara: fallo da dietro di Anton che viene ritenuto da rosso per l’arbitro. La panchina granata contesta la decisione, apparsa un po’ troppo severa da parte del direttore di gara. Al 45′ la Juve pareggia: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Turicchia di testa trova il pertugio giusto per battere Milan. Due occasioni a inizio ripresa per il Toro con Garbett e Zanetti (7′ e 10′), rimedia in qualche modo la difesa. Al 25′ ancora Garbett insidioso con un tiro dal limite, palla fuori di poco. Al 29′ la rimonta bianconera è servita con il neo entrato Cerri con un preciso colpo di testa. Difficile per i granata rimediare in inferiorità numerica e i bianconeri poco dopo calano il tris con Basa(35′).Mulazzi va al tiro, Milan respinge come può e sul tap in insacca Hasa, lasciato solo dai difensori granata. Al 39′ grosso errore difensivo di N’Guessan e Milan: ne approfitta Mbangula per il quattro a uno. Perde palla il difensore, mentre il portiere appare troppo incerto sulla punta juventina. Termina così il derby con un altro poker del Toro nella stracittadina (all’andata 4 a 3), ma di certo l’espulsione di Anton ha indirizzato la gara su binari sfavorevoli ai granata. Domani le altre gare, il Toro dovrà stare attento a Lecce e Genoa (a tre e quattro punti) che se la vedranno con Samp e Napoli. Di seguito il tabellino della gara.

Juventus -Torino 4-1 21’Anton(T), 45′ Turicchia(J), 26’st Cerri(J), 35’st Hasa(J), 39’st Mbangula (J)

Juventus : Senko; Savona, Nzouango, Muharemovic, Turicchia (83′ Doratiotto); Mulazzi, Omic (46′ Rouhi), Bonetti, Iling (59′ Mbangula); Turco (59′ Cerri), Chibozo (53′ Hasa). All. Bonatti. A disp. Scaglia, Daffara, Citi, Fiumanò, Sekularac, Strijdonck, Maressa. All. Bonatti

Torino(3-5-2): Milan; Anton, Dellavalle, N’Guessan; Zanetti (81′ Lindkvist), Di Marco (68′ Ciammaglichella), Gineitis, Garbett (76′ Baeten), Angori; Akhalaia (76′ Caccavo), Edera (46′ Reali). A disposizione: Vismara, Pagani, Sassi, Wade Polenghi, Giorcelli, D’Agostino(U18). All . Coppitelli

Ammoniti: 22’Gineitis(T), 32’Omic(J), 20’st Turicchia(J)

Espulsi: 42′ Anton (T) per gioco scorretto

Redazione Primaveratorotime

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...