Il Toro e la bagarre per i playout: la situazione

Toro invischiato nella lotta per evitare i playout, un obiettivo differente ad inizio stagione. I granata dopo le cinque sconfitte di fila si ritrovano con l’obbligo di dover battere lunedì la Dea per evitare i playout. Già perché sono solo tre i punti che separano Genoa e Lecce dal Toro che all’ultima giornata se la vedrà con i salentini in trasferta. Probabilmente alla fine il Toro si salverà senza gli spareggi, ma di certo dover sperare che il Genoa perda contro Roma e Milan(in casa e in trasferta) non è certo un atteggiamento positivo. Ma tant’è. La realtà ormai è questa(e dire che a un certo punto della stagione si pensava ai playoff) e i granata dovranno ritrovare armonia e coesione per affrontare la sfida con gli orobici con il giusto approccio. Un successo metterebbe al riparo i ragazzi di Coppitelli da qualsiasi rischio proprio in virtù della migliore differenza reti. Di certo c’è poco da festeggiare quando ci si salva per il rotto della cuffia e ci si chiama Torino, ma perlomeno la società potrà programmare con maggiore serenità la prossima stagione, partendo dal gruppo dei 2004 con alcuni nuovi innesti. Al momento non si sa esattamente chi sarà confermato o no, ma Vaiarelli, Ansah , Dellavalle, Barracane e Rettore hanno buone possibilità di mettersi in luce con la Primavera la prossima stagione.

Redazione Primaveratorotime

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...