Dell’Aquila show: nel finale il Toro piega la Dea

La Primavera del Toro a punteggio pieno sotto il segno di Dell’Aquila. I granata di Giuseppe Scurto espugnano in rimonta il campo de ella Dea grazie a una doppietta dell’ex Spal negli ultimi 15′. Sei punti per il Toro che si trova nelle posizioni alte insieme ad altre squadre.

LE SCELTE – Scurto opta per un 4-3-1-2 con Passador in porta , capitan Anton e N’Guessan in mezzo, Dellavalle e Dembele’ sugli esterni. A centrocampo spazio a Gineitis, Ruszel e Antolini con Weidmann alle spalle del tandem d’attacco Caccavo-Ansah.

CRONACA – La sblocca subito al 4′ il Toro con il secondo centro stagionale di Ansah che batte il portiere orobico. l’Atalanta però non sta a guardare e quattro minuti più tardi è Passador ad opporsi al diagonale di Bordiga. Il portiere granata si ripete al 10′ su Fisic. Reagisce il Toro con Anton di testa al 17′ ma il capitano non trova la porta. È un buon momento per i granata che al 18′ hanno una buona occasione con Weidmann: palla alta. Al 27′ il pari: Fisic viene agganciato in area da Gineitis e l’arbitro indica il dischetto. Dagli undici metri fa centro De Nipoti. Al 31′ il sorpasso nerazzurro con Palestra che con un tiro al volo batte Passador. Al 36’occasione Toro con Ansah con un colpo di tacco ma Bertini devia il pallone. Un’ azione per parte nel finale, ma niente di fatto con la Dea che chiude il parziale sul due a uno. Nella ripresa occasione d’oro Dea al 4′ con Vavassori, è super Passador ad opporsi. Scurto fa entrare Jurgens e l’ex Inter sfiora il pari, colpendo in pieno la traversa. Al 20′ entra anche Dell’Aquila che darà la svolta alla gara. Al 26′ l’ex Spal si gira ma non trova la porta. Tre minuti più tardi Toro ancora pericoloso con Jurgens, blocca Bertini. La punta si ripete al 32′ ed è ancora il portiere a dire di no all’attaccante granata. Sono le prove del gol che arriva al 33′ con Dell’Aquila che con un gran tiro a giro porta i granata in parità. Gli uomini di Scurto non si accontentano e vogliono i tre punti che arrivano in pieno recupero grazie alla doppietta dell’ex Spal. È il minuto 46 quando la punta batte Bertini su assist di Dellavalle. In precedenza l’ex Spal ci aveva provato ma il portiere della Dea aveva respinto la conclusione. Non succede nulla fino alla fine e il Toro porta a casa tre punti meritati e fondamentali per la classifica. Di seguito il tabellino della gara.

Atalanta-Torino 2-3 4′ Ansah (T), 27′ De Nipoti rig. (A), 31′ Palestra (A), 33’st e 46’st Dell’Aquila (T)

Atalanta:

Bertini, Del Lungo, Chiwisa (st 17′ Colombo), Muhameti, Fisic (st 11′ Bernasconi), De Nipoti, Bordiga, Ghezzi, Palestra (st 11′ Stabile), Guerini, Vavassori. A disposizione: Maglieri, Illipronti, Saleh, Roaldsoy, Omar, Riccio, Vitucci, Perez, Colombo, Armstrong, Regonesi, Bevilacqua, Tornaghi, Allenatore: Fioretto

Torino (4-3-1-2): Passador; Dellavalle, N’Guessan, Anton, Dembelè; Gineitis (st 25′ D’Agostino), Ruszel, Antolini (st 1′ Jurgens); Weidmann (st 18′ Marchiorio); Ansah (st 41′ Savva), Caccavo (st 18′ Dell’Aquila). A disposizione: Hennaux, Brezzo, Gaj, Wade, Rettore, D’agostino, Azizi, Corona, Bura. Allenatore: Scurto

Ammoniti: Dembele'(T), Ghezzi, Fisic(A)

Redazione Primaveratorotime

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...