Il caso Rettore: da capitano a panchinaro in Primavera

Curioso destino per il difensore classe 2004 nato e cresciuto nel vivaio granata, Mirko Rettore. Stiamo parlando di uno dei prospetti giovanili più interessanti, capitano del Toro per tre stagioni(e da 12 anni in granata e premiato come miglior difensore in diversi tornei negli anni scorsi) e da quest’anno panchinaro in Primavera. Solo mezz’ora scarsa per lui in sei partite: Scurto ha fatto sempre ruotare i soliti: Dellavalle, Anton, N’Guessan, Dembele’, Antolini, arretrato in difesa da alcune partite. Dopo la squalifica di Anton sembrava ci fosse spazio per lui nell’undici titolare invece per lui c’è stata solo panchina . Persino il terzino Gaj ha avuto un maggior minutaggio, sono sconosciuti i motivi di questa esclusione. Sarà in panchina anche venerdì ed è un vero peccato: stiamo parlando di un elemento serio che si allena costantemente con la Primavera ed è dotato di un’ottima tecnica individuale. Si spera che dirigenza e staff tecnico lo tengano in considerazione per le prossime partite: la scorsa stagione in Under 18 è stato uno dei migliori difensori.

Redazione Primaveratorotime

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...